Dash


#1 Crypto Exchange
Lowest fees
Free Deposits
300+ Crpytocurrencies
Top Level Security
Free Analytics Tools
Copy Traderno


Dash (DASH) è una delle principali crittovalute e uno dei primi altcoin fork del protocollo Bitcoin. Dash è stato creato come contante digitale e come crittovaluta alternativa al Bitcoin. Come fork del Bitcoin, Dash è stato sviluppato secondo gli stessi principi della prima crittovaluta. Dash ha un tempo di blocco di 2,5 minuti, mentre il tempo di generazione del blocco Bitcoin è di dieci minuti.

La governance della rete è stabilita attraverso DAO. La rete Dash funzionava in precedenza con un protocollo Proof-of-Work (PoW) prima di passare alla funzione di hashing X11. Quattro anni dopo il lancio iniziale della crittovaluta, nel 2018 è stato raggiunto un accordo per estrarre le monete DASH utilizzando l’algoritmo Proof-of-Work (PoW) in combinazione con la funzione di hash X11. Con undici giri di hash e un tempo di blocco di 2,5 minuti e mezzo, Dash consente pagamenti rapidi attraverso il suo sistema decentralizzato.

Il whitepaper Dash descrive la crittovaluta come la prima crittovaluta incentrata sulla privacy. Da allora la valuta è stata riadattata per fungere da mezzo diretto per le transazioni quotidiane – denaro digitale che può essere speso ovunque. Dash offre pagamenti veloci nel rispetto della privacy per aziende e privati, con l’obiettivo di diventare un metodo di pagamento digitale tradizionale.

Dash Privacy

Essendo la prima crittovaluta incentrata sulla privacy e una forma di denaro digitale a catena di blocco, Dash si concentra sulle transazioni private. Dash utilizza il mix di CoinJoin per consentire transazioni orientate alla privacy in rete, codificando gli indirizzi degli utenti.

Il sistema offre due modi per effettuare un pagamento. Instant Send è programmato per bypassare il mining e si basa sulla verifica e la convalida dei masternodes. La seconda opzione è l’utilizzo dell’invio privato. Private Send combina le monete DASH non spese degli utenti per eseguire le transazioni. La funzione di Invio Privato che consente di effettuare transazioni incentrate sulla privacy è altrimenti nota come strategia di anonimizzazione CoinJoin. La strategia rende anonimi i mittenti sulla rete ad altri utenti su richiesta.

Dash Mining e Masternodes

Le monete Dash (DASH) sono monetizzabili. Dash si basava in precedenza su un protocollo di prova del lavoro (PoW) per l’estrazione mineraria. Tuttavia, dopo il raggiungimento di un consenso nel 2018, Dash ha apportato una modifica significativa al sistema minerario passando alla funzione di hashing X11. La funzione di hashing X11 ha 11 cicli di hash ed è una forma di protocollo Proof-of-Stake (PoS). Dash combina PoW e X11 per facilitare i pagamenti veloci sulla rete. X11 riduce il consumo energetico, rendendo il sistema più efficiente e risolvendo il problema degli intasamenti di rete che si trovano in Bitcoin.

Dash consente di effettuare transazioni sia attraverso l’estrazione mineraria che attraverso i masternodi. Gli utenti di Dash si affidano ai masternodi anche per semplificare la convalida e la verifica delle transazioni sulla rete. I masternodi rappresentano nodi completi con un vincolo di garanzia collaterale (cioè le puntate). La posta in gioco iniziale per i masternodi è di 1.000 unità DASH disponibili nel sistema dell’utente. La verifica dei masternodi crea un circuito di fiducia e rappresenta una soluzione scalabile perché sono necessari meno nodi per convalidare e verificare le transazioni.

I premi in blocco sono pagati in monete DASH e sono suddivisi tra masternodi (45%), minatori (45%) e la tesoreria Dash (10%).